Caccia al tesoro

Uno dei punti cardine di questa dieta è che non e’ necessario rinunciare al gusto per mantenere un regime ipocalorico. Ciononostante ci sono un sacco di cibi in vendita che non tengono assolutamente conto dell’apporto calorico (e stupiamoci che un sacco di persone abbiano problemi di peso).
Per esempio: il pesce in scatola. Tonno, sgombro, salmone sono i più venduti, tutti rigorosamente sott’olio. Perché, mi chiedo io? L’olio usato è spesso di scarsa qualità e inoltre lo stesso pesce al naturale con un filo d’olio extravergine di oliva è più buono e ha molte meno calorie.
Qual è il problema, basta comprare quello al naturale. Nel caso del tonno ci sono di solito molte marche tra le quali scegliere, sempre meno però di quelle sott’olio. Nel caso del salmone e dello sgombro la ricerca puo’ diventare drammatica… a volte non ci sono versioni al naturale quando invece si trovano le varianti alle erbe, affumicate… tutte sott’olio, naturalmente.
Così è per molte categorie di cibi conservati, ma a volte si trovano autentici tesori di sapore… a poche calorie.
Vi terrò informati sulle mie scoperte.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: